pellegrini-citta-di-castello-via-lauretana

450 giovani e 50 animatori della diocesi di Città di Castello (PG) stanno percorrendo a piedi in pellegrinaggio una parte della Via Lauretana e giungeranno domani 8 aprile a Macerata.

Sono 22 anni che la pastorale giovanile di Città di Castello organizza un pellegrinaggio a piedi di tre giorni, dal lunedì al mercoledì dopo pasqua, su un percorso sempre nuovo e con una partecipazione che cresce di anno in anno.  Ideato da d. Livio Tacchini, ormai storico animatore della pastorale giovanile umbra, il pellegrinaggio di pasqua vede ormai insieme i giovani di 20 anni fa, che ancora continuano questa esperienza, con i loro figli. Lo stile essenziale e ricco di momenti di preghiera ha trovato quest’anno la collaborazione veramente amichevole delle Amministrazioni Comunali di Cingoli e Pollenza, che hanno accolto nei palazzetti dello sport i giovani pellegrini con zaino e sacco a pelo.

E’ emozionante e dona speranza, vedere una fila di oltre un kilometro di giovani che marciano, scherzano e pregano senza farsi spaventare dalle temperature rigide di questa pasqua, che sembra piuttosto tempo di natale. Il titolo del pellegrinaggio di quest’anno è “#piccolipassipossibili”. Dice il libretto che accompagna i giovani nella meditazione: “I piccoli passi possibili sono la vita di tutti i giorni. Gesù non ci chiede opere eroiche ne gesti da supereroi, cose che sarebbero, per noi, impossibili. Gesù ti chiede piccoli passi: piccoli gesti, un abbraccio, un grazie, piccoli pensieri, piccoli momenti di silenzio, piccolezze dedicate a Lui, fatte per Lui, mosse da lui”.

Il pellegrinaggio si concluderà domani al santuario della “Mater misericordiae”, di Macerata con una messa presieduta da mons. Marconi che accoglie così i suoi amici umbri nell’ospitalità calorosa della terra maceratese. Il titolo della “Mater misericordiae” alla cui protezione Papa Francesco ha affidato il prossimo giubileo, è un bella chiusura per questa esperienza spirituale ed umana, che tanti giovani umbri non dimenticheranno, così come la conoscenza del nostro bellissimo paesaggio e della accoglienza veramente ospitale della nostra gente.

“E’ un primo significativo inizio” ha detto mons. Marconi, “di quel pellegrinaggio giovanile lungo la via Lauretana, che ci aspettiamo si sviluppi e cresca in questo anno giubilare, per ridare vita ad una tradizione pluricentenaria di cammino di fede da Assisi a Loreto”.

Contattaci!

Vuoi percorrere la Via Lauretana? Inviaci una richiesta, ti daremo tutte le informazioni necessarie per preparati al meglio!

Richiedi la Credenziale!

Ordina il libro!

Scarica l'app!

Choose Language

Seguici su

Facebook
Twitter
Googleplus
Youtube

I Cammini Lauretani

Newsletter

Registrati a camminilauretani.eu e ricevi le newsletter nella tua casella di posta.